NEWS2024-02-06T19:31:17+01:00

Le nostre News

Cinque tappe straordinarie al Giro delle Dolomiti 2024

Bolzano, novembre 2023 – Il prossimo inverno si avvicina ed è ormai alle porte. Nonostante ciò, sullo sfondo sono già in corso i preparativi per uno dei più amati eventi ciclistici in Alto Adige, il Giro delle Dolomiti. Dal 22 al 26 luglio 2024 ciclisti ambiziosi provenienti da tutto il mondo potranno rallegrarsi di cinque tappe incomparabili. Potranno fare lo stesso anche i ciclisti amatoriali, che parteciperanno soprattutto per via dei paesaggi (montani) leggendari (Renon, Sellaronda, Tre Cime di Lavaredo, Passo Erbe, Collepietra-Carezza) e gli highlight culinari. In tutto saranno da fare 493 km e 10.862 metri di dislivello (Crono: 33,6 km e 2665 m). Al Giro delle Dolomiti l’alimentazione dei partecipanti è curata alla perfezione: lungo i diversi percorsi sono installati dei ristori, inoltre a pranzo viene servito ai ciclisti un pasto caldo con specialità tipiche dell’Alto Adige. Al momento gli organizzatori stanno definendo anche un programma di attività per gli accompagnatori dei partecipanti, il cosiddetto Giro Guest. Ulteriori informazioni su quest’iniziativa saranno comunicate sul sito ufficiale. È possibile iscriversi al Giro delle Dolomiti sul sito www.girodolomiti.com.

BARCHETTI E IL GIRO DELLE DOLOMITI

Da qualche anno il Gruppo Barchetti, una delle realtà automotive più importanti d’Italia, sostiene il Giro delle Dolomiti condividendone i valori di promozione del territorio e della mobilità sostenibile. In occasione dell’edizione di quest’anno Barchetti ha fornito tra le vetture di supporto agli atleti e all’organizzazione BYD ATTO 3, SUV dinamico 100% elettrico che accompagnerà in modo silenzioso e green gli atleti nella loro meravigliosa corsa alla scoperta del territorio altoatesino. BYD (Build Your Dream), uno tra i maggiori leader mondiali nella costruzione di veicoli elettrici, ha fatto il suo debutto in Italia il 15 Giugno 2023 e per farlo si è affidata a Barchetti e altri due gruppi Automotive rendendoli concessionari ufficiali esclusivi di BYD. È già possibile quindi provare e acquistare una vettura BYD nelle sedi Barchetti di Bolzano, Merano, Trento, Verona, Vicenza , Brescia e presto anche a Desenzano, Padova e Bologna. BYD è l’unico produttore dell’industria automobilistica che progetta e produce il sistema completo di motori elettrici, batterie, trasmissioni elettrificate, unità di controllo e semiconduttori. Una vera e propria filiera unica all’interno della stessa azienda. https://www.barchetti.it/.  (foto Giro delle Dolomiti)

Jedelhauser e Vermeulen vincono il Giro delle Dolomiti, edizione 2023

Il 46° Giro delle Dolomiti si è concluso nel pomeriggio di venerdì 28.07. con le premiazioni presso Fiera Bolzano. Julia Jedelhauser e Daan Vermeulen (vedi foto di Fotostudio3) hanno ricevuto il trofeo dalle mani della presidente del comitato organizzatore Bettina Ravanelli. Alla premiazione i partecipanti si sono mostrati entusiasti dell’evento patrocinato da ENIT-Agenzia Nazionale del Turismo e Fondazione Dolomiti UNESCO. “È stata una buona edizione, dopo la seconda tappa anche il meteo ha iniziato a giocare a nostro favore. Abbiamo avuto tante adesioni, compresi alcuni nomi molto noti (Gilberto Simoni, Giovanni Visconti, Massimiliano Lelli, Filippo Pozzato, Jury Chechi). Numerosi ciclisti, in particolare, hanno partecipato al nostro evento per la prima volta. È stato prezioso il sostegno che abbiamo ricevuto dalle associazioni turistiche, da Fiera Bolzano, dai partner e dagli sponsor, che hanno supportato questo particolare format di evento. Grazie a loro abbiamo potuto organizzare un 46° Giro delle Dolomiti bello e allo stesso tempo attento alla sostenibilità”, afferma Ravanelli. Con 5 vittorie in 5 tappe la tedesca Julia Jedelhauser (Oberdorfer Radhaus) si è assicurata la vittoria della classifica generale davanti alle connazionali Christine Schwenk (seonda) e Susanne Lummer (Team Alé Deutschland). Sul gradino più alto del podio maschile sale il belga Daan Vermeulen, rispettivamente secondo e terzo il tedesco Florian Albecker (RV Lichterfelde-Steglitz e.V.) e il belga Mathieu Decock. Arrivederci alla prossima edizione!  

RISULTATI 2023 > QUI

Download attestato di partecipazione 2023 > QUI

“Il Ciclista” è il nuovo prodotto digitale de La Gazzetta dello Sport

“Il Ciclista” vuole essere il riferimento per tutti gli appassionati della bici in Italia, soprattutto cicloturisti e cicloamatori. Sarà accessibile da sito web (gazzetta.it) e da app Gazzetta dello Sport e, grazie alla varietà delle sezioni, si pone come prodotto perfetto per ogni ciclista che voglia conoscere tutti i segreti del mondo bici. La nuova piattaforma “Il Ciclista” è arricchita dai consigli di tanti campioni del ciclismo, da Vincenzo Nibali a Paolo Bettini, da Davide Cassani a Sonny Colbrelli, e dai migliori specialisti del settore: esperti di alimentazione, nutrizione, allenamento, preparazione, tecnica e meccanica, massaggio. “Il Ciclista” è diviso in nove sezioni principali, a loro volta articolate in ulteriori aree specializzate, nelle quali il ciclista praticante potrà trovare le risposte ai temi più interessanti. Si parte dalla sezione percorsi, un prodotto unico in Italia. Si potranno ricercare i migliori percorsi attraverso un motore di ricerca articolato sia su regione e provincia, sia sulle caratteristiche degli itinerari (fondo stradale, in linea o ad anello, lunghezza, dislivello e difficoltà), grazie alla quale ognuno potrà decidere quale percorso scegliere e organizzare quello più adatto al proprio livello. Inoltre, si trova tutto sull abbigliamento per il ciclismo e la sezione salute e allenamento con i consigli degli esperti e, da non perdere, la sezione dedicata alle gare amatoriali con il calendario con tutti gli eventi in Italia, divisi mese per mese, dalle Granfondo ai festival della bici, e gli indirizzi da contattare. Il Ciclista è proposto in promo lancio: 1€ il primo mese poi a 23,90€/anno invece di 49,99€/anno. Abbonati utilizzando il seguente link e scopri il prodotto su ilciclista.it

Presentata a Bolzano la 46esima edizione del GIRO DELLE DOLOMITI

Esattamente a due mesi dal via è stata presentata presso lo Sportler Bike Store di Bolzano la 46a edizione del tradizionale evento ciclistico. Presenti numerosi partner, supporter e la stampa locale. Bettina Ravanelli, presidente del comitato organizzatore, e il suo team hanno presentato le 5 spettacolari tappe dolomitiche dell´edizione 2023 e le numerose novità. Per esempio, la nuova brochure e lo splendido poster 2023 come anche le nuove maglie da bici firmate Q36,5 per i partecipanti e i leader di tappa.  Sará riproposto anche nel 2023 il Giro Guest, pacchetto creato assieme al tour operator bolzanino “laifain” per i sempre più numerosi accompagnatori dei partecipanti con un vasto programma collaterale. Uno speciale ringraziamento è andato a tutti i partner e a tutto il team del Giro delle Dolomiti!

La trikot del Giro delle Dolomiti 2023, created by Q36.5

Ogni anno, chi si iscrive al Giro delle Dolomiti può usufruire di una lunga serie di servizi e di un bel pacco gara che include, tra altre cose, anche la trikot ufficiale dell´evento. Quest´anno questa maglia da bici, creata in esclusiva dalla ditta Q36,5, è di colore blu con delle striscie nere zebrate e andrà a tutti i partecipanti di questa 46esima edizione. La trikot bianca, invece, con il logo del GdD colore blu, andrà solo ai leader di ogni singola tappa (uomo e donna).

Anche per quest’anno il Giro delle Dolomiti si conferma Green Event

Questo marchio, assegnato dalla Provincia Autonoma di Bolzano, ha una importanza rilevante per la manifestazione, che quest’anno è giunta alla sua 46° edizione. Il Giro delle Dolomiti è un evento cicloturistico che vuole promuovere il territorio dolomitico grazie allo sport, sottolineando però l’importanza della sua preservazione. Ecco perché l’ASD Giro delle Dolomiti si impegna da sempre nella collaborazione con realtà locali: dal coinvolgimento per i pacchi gara e trofei, ai punti ristoro con cibo locale, alle partnership con i bike hotel del territorio, alla sensibilizzazione e alla raccolta differenziata in ogni punto ristoro. Quest’anno per lo più saranno utilizzati solamente piatti, posate e bicchieri in cellulosa grazie alla partnership con Greengate, che diminuiranno ulteriormente l’utilizzo della plastica già poco presente in tutta la manifestazione. Per ottenere il riconoscimento GreenEvent gli organizzatori devono applicare i criteri in materia di risorse, rifiuti, mobilità, ristorazione, energia, comunicazione, acustica e bonus (alcol e abbattimento delle barriere).

A fine luglio torna il Giro delle Dolomiti con tante novità

Sarà un Giro delle Dolomiti più compatto quello che dal 24 al 28 luglio 2023 tornerà per tutti gli appassionati di ciclismo che possono iscriversi fin da subito. La 46a edizione della cicloturistica si svolgerà da lunedì a venerdì, con 5 tappe (503,5 km, il dislivello di 11.509 m, senza giorno di riposo tra le montagne del Trentino-Alto Adige. Ogni giorno si partirà dalla base logistica a Bolzano e si macineranno chilometri sui pedali alla scoperta di paesaggi e passi alpini, dalla Val di Fiemme a San Genesio, dal massiccio del Sella a passi Stelvio e Fedaia. Come in passato, inoltre, in ogni tappa si svolgerà una crono in montagna che contribuirà a decretare la vincitrice e il vincitore della classifica generale. “Ogni giorno partiremo da Fiera Bolzano, che sarà il centro logistico dell’evento, alla volta delle montagne altoatesine e trentine. Le tappe di quest’anno sono ricche di fascino, fanno sì che i partecipanti possano ammirare dei paesaggi unici e immortalare la loro esperienza in splendide fotografie. Faremo dei fantastici tour in bicicletta e raggiungeremo dei meravigliosi passi dolomitici. Molti di questi passi ‘classici’ negli ultimi anni hanno ospitato anche la carovana del Giro d’Italia”, racconta Ravanelli, che osserva: “Ci auguriamo di accogliere molti partecipanti. Tutto il nostro team è molto motivato e sta lavorando affinché il 46° Giro delle Dolomiti sia un’esperienza indimenticabile per tutti. Iscrivetevi subito!

Al GdD 2023 e 2024 assicurazione infortuni gratuita

ITAS Mutua è partner del Giro delle Dolomiti dal 2022 e s´impegna da semüpre diffondere la cultura dello sport e della sicurezza, soprattutto tra i più giovani. Grazie alla collaborazione con ITAS Mutua, il divertimento è assicurato: tutti gli atleti infatti potranno usufruire di una copertura assicurativa gratuita offerta dall’agenzia ITAS Bolzano1. Sarà inoltre possibile estendere la propria copertura assicurativa grazie alla nuova polizza multirischio ITAS Active, dedicata a chi vuole praticare sport in totale sicurezza. Potrete acquistare questa polizza presso la Fiera di Bolzano / Trento, base di partenza del “Giro delle Dolomiti” oppure sul sito web www.itasactive.it. E’ facile, veloce ed economico: basta un click per tutelarsi da ogni tipo di responsabilità civile e infortunio. Ricorda, la tua gara è già coperta da assicurazione, Itas Active può essere acquistata separatamente come ulteriore protezione.

Il Giro delle Dolomiti 2023 è Patrocinato dalla Fondazione Dolomiti UNESCO.

I criteri di valutazione hanno determinato che l’evento Giro delle Dolomiti, non solo coinvolge gran parte del territorio dolomitico riconosciuto come Patrimonio Mondiale UNESCO dal 2009, bensì si impegna nella tutela del territorio e nella promozione di un turismo sostenibile in tutte le aree da essi coinvolte sia dal passaggio del Giro, sia come realtà ospitanti di tappa. Il Giro delle Dolomiti è già riconosciuto dalla Provincia Autonoma di Bolzano come Green Event: l’utilizzo della plastica è ridotto al minimo, sono coinvolte realtà locali nell’organizzazione dell’evento, del pacco gara e dei premi per i vincitori. E’ inoltre tutelato l’ambiente grazie l’utilizzo di veicoli elettrici, diminuendo la CO2 prodotta ed evitando ogni forma di inquinamento acustico per la flora e fauna del territorio dolomitico. Questi obiettivi sono ampliamente comunicati ai partecipanti del Giro delle Dolomiti, che gode di visibilità mondiale. Oltre ad essere un evento sportivo che di base tutela la salute e il benessere del corpo umano, promuove anche una mobilità sostenibile sul territorio e si impegna a sensibilizzare i suoi partecipanti sottolineando l’unicità, l’autenticità e l’importanza di preservare l’integrità delle Dolomiti.

Celebrazione del 45esimo Giro delle Dolomiti

Vi invitiamo a partecipare alla celebrazione della 45° edizione del Giro delle Dolomiti con un Aperitivo lungo con intrattenimento musicale il mercoledì 27 luglio, alle ore 18:30, presso il Messner Mountain Museum Firmian, a due passi da Bolzano (via Castel Firmiano, 53). Per chi è interessato, offriamo anche l´opportunità di visitare questo spettacolare museo con visita fuori dai normali orari. Saremmo lieti di festeggiare assieme a voi questo grande traguardo. Ingresso: 15.-€ incluso drink, fingerfood, musica by The Independent Band e la visita del museo. Prenotazione online > QUI

Credits: Foto Tappeiner / Ravanelli

Medaglie e premi creati da LASA MARMO per i vincitori

Medaglie e targhette di marmo fornite da Lasa Marmo saranno assegnate quest’anno ai vincitori assoluti e ai vincitori della classifica Team Corporate. Dato che il Giro delle Dolomiti quest’anno si fermerà a Lasa (Val Venosta) in occasione della sua 2a tappa, alla Lasa Marmo hanno ritenuto più che opportuno consegnare un premio molto speciale ai migliori ciclisti di tappa. Chi vince a Laas non vince un metallo prezioso, ma il marmo più prezioso del mondo, il marmo di  Laas vanta una fama internazionale. Per i trofei, abbiamo deliberatamente deciso di non usare il marmo bianco puro perché l’incisione al laser della grafica di Luca Gransinigh viene molto meglio sul nostro marmo leggermente grigio. Dato che la sostenibilità è una priorità assoluta anche al Giro, le medaglie sono state tagliate dalle carote delle perforazioni di prova nella cava, cioè da un materiale che non viene altrimenti riciclato e che in questo modo trova un utilizzo piacevole e sostenibile.

L’ ALTO ADIGE/SÜDTIROL È…

…un luogo leggendario, ha una natura spettacolare fatta di contrasti, dove la bellezza unica delle imponenti cime dolomitiche – patrimonio mondiale dell’UNESCO – si accompagna al sapore mediterraneo delle colline coltivate a vite e dei giardini dove crescono le palme. Un territorio dove l’esperienza contadina e il clima favorevole – con trecento giorni di sole all’anno – garantiscono la qualità dei prodotti tipici altoatesini: mele, vino e speck. Una delle mete più ambite per vivere in Europa, dove antico e moderno convivono tra tradizione e innovazione. Ma sono soprattutto le persone e la loro cultura a fare dell’Alto Adige un luogo unico al mondo: un luogo dove si incontrano tre lingue -italiano, tedesco e ladino-, un luogo dove gli usi contadini dei Paesi alpini si fondono con i ritmi della cultura mediterranea, un luogo plasmato dalle persone che lo abitano e che lo hanno reso famoso.

Bolzano is located in the midst of vineyards, fruit trees and flowers. Its the perfect starting point when exploring the surrounding Dolomites. Moreover, it makes logistics very easy.

COME ARRIVARE

Bolzano è facilmente raggiungibile in treno, autobus, auto e in bicicletta. Il parcheggio è disponibile nella Fiera di Bolzano.

> SCOPRI DI PIÙ

Per ogni informazione riguardo Bolzano:

AZIENDA DI SOGGIORNO E TURISMO
Via Alto Adige, 60 – 39100 Bolzano
+39 0471 307 000
info@bolzano-bozen.it
www.bolzano-bozen.it